[ exact phrase in "" • ~10 sec • results by date ]

[ Google-powered • results by relevance ]

LOCATION/TYPE

News Home
Archive
RSS

Subscribe to RSS feed

Add NWW headlines to your site (click here)

Sign up for daily updates

Keep Wind Watch online and independent!

Donate $10

Donate $5

Selected Documents

All Documents

Research Links

Alerts

Press Releases

FAQs

Publications & Products

Photos & Graphics

Videos

Allied Groups

“Eolico e fotovoltaico uccidono gli animali”: Denuncia degli ambientalisti in procura  

Credit:  07 aprile 2012 http://roma.repubblica.it ~~

L’associazione italiana a difesa di animali ed ambiente lancia l’allarme su fotovoltaico ed eolico, ritenendo gli impianti situati in aree verdi responsabili della morte di 15mila esemplari ogni anno.

[Wind and solar power kill animals, charge environmentalists – The Italian Association for the Defense of Animals and the Environment raises the alarm about solar and wind power because they are sited in green areas and responsible for 15,000 deaths annually.]

Dalle talpe ai falchi pellegrini, sono 15 mila gli animali selvatici di varie specie e dimensioni che ogni anno perdono la vita a causa delle istallazioni di parchi fotovoltaici ed eolici in terreni agricoli e nelle aree verdi. Questo il sunto della denuncia, corredata di un dossier di 150 pagine, inviata alla Procura generale della Repubblica di Roma dall’Associazione italiana a difesa di animali ed ambiente (Aidaa).

“Tali istallazioni – scrive il presidente dell’Aidaa, Lorenzo Croce – sono assolutamente dannose e pericolose per gli animali selvatici che vivono nelle campagne e nei boschi. Sono infatti molteplici le segnalazioni di ritrovamenti di decine di animali morti ed inoltre la presenza di queste distese di pannelli e di impianti eolici distrugge l’habitat di intere specie di animali selvatici, che si vedono cosi ridurre notevolmente le aspettative di vita e riproduzione creando di fatto un’alterazione all’ecosistema”.

Aidaa chiede che “vengano perseguiti proprietari ed i responsabili dei parchi eolici e fotovoltaici situati sulle aree verdi ed i proprietari delle aree che hanno affittato i prati per queste pericolose istallazioni per i reati di maltrattamento e morte di animali, uccisione di animali indiretta e per deturpamento e distruzione di territori agricoli e bellezze naturali”.

“Noi non siamo assolutamente contrari alle fonti rinnovabili – conclude Croce – ma pensiamo che questi insediamenti debbano trovare il loro luogo all’interno delle città e sopra i tetti di case”.

Source:  07 aprile 2012 http://roma.repubblica.it

This article is the work of the source indicated. Any opinions expressed in it are not necessarily those of National Wind Watch.

Wind Watch relies entirely
on User Funding
Donate $5 PayPal Donate

Share:

Tag: Wildlife


News Watch Home

Get the Facts Follow Wind Watch on Twitter

Wind Watch on Facebook

Share

CONTACT DONATE PRIVACY ABOUT SEARCH
© National Wind Watch, Inc.
Use of copyrighted material adheres to Fair Use.
"Wind Watch" is a registered trademark.
Share

Wind Watch on Facebook

Follow Wind Watch on Twitter